Erasmus+ – Bilateral Meeting con il Krupp Gymnasium – 13-18.03.2016


Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
13/03/2016 - 18/03/2016
Tutto il giorno

Luogo
C.da Muti

Categorie


20160316_155114
20160316_155902
20160315_122826
20160315_102208
20160314_160410
20160314_110126
20160314_122754

Erasmus Plus, otto studenti tedeschi al liceo “Sciascia-Fermi”

Scambio culturale col Krupp Gymnasium di Duisburg

Un’esperienza al liceo classico-scientifico-linguistico “Sciascia-Fermi” di settimana per crescere e formarsi come studenti e come persone. Con questo obiettivo, otto studenti provenienti dalla Germania, dal Krupp Gymnasium Europaschule di Duisburg sono giunti al liceo santagatese per trascorrere quattro giorni di studio e formazione. L’esperienza formativa è inserita in Erasmus Plus, nuovo programma di mobilità  dell’unione europea per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport per il periodo 2014-2020 che ha sostituito, raggruppandoli sotto un solo nome, tutti i programmi di mobilità dell’UE. Questa esperienza si basa sull’importante principio che vede nella possibilità di investire  nell’istruzione e nella formazione la chiave di volta per far fluire liberamente le potenzialità di ciascuno, indipendentemente dall’età e dal contesto di provenienza. Infatti, Erasmus plus mira  ad incrementare la qualità e la pertinenza delle competenze. “Offrire agli studenti un’opportunità formativa innovativa e complementare a quella tradizionale” è questo uno dei motivi  che ha spinto la preside Bollaci  ad aderire al progetto di cui è responsabile insieme alle sue docenti, le professoresse Franchina, Tomasi, Campisi e Ciarello .  “La scuola si deve aprire all’attualità con sapienza e maturità – ha dichiarato la preside Bollaci- confrontandosi con quei temi che emergono con tutta la loro drammaticità dall’attuale contesto politico e culturale e che pongono un serio ripensamento dei valori e delle certezze che hanno fondato la storia della civiltà occidentale”. Gli studenti del liceo scientifico nostrano  avranno, quindi, la possibilità di condividere le proprie mura scolastiche con altri ragazzi  che, seppur  geograficamente lontani, coltivano le stesse ambizioni e la stessa voglia di formarsi adeguatamente. Un confronto di culture, modi di pensare e stili di vita che contribuiscono alla crescita dello studente. “Crediamo che questo progetto – ha concluso la Bollaci – sarà un’esperienza proficua per i nostri ragazzi, un modo di motivare i nostri studenti ad imparare altre lingue, a rispettare l’amicizia e le differenze culturali europee. L’Erasmus è una delle poche leve per fare un’Europa dei cittadini, oltre che un’Europa di mercati e moneta. L’auspicio è di portare avanti l’idea che tutto ciò possa diventare parte integrante del curriculum degli studenti, l’obiettivo finale è dunque quello di arrivare ad un Erasmus per tutti”.  Investire nell’educazione significa investire nel futuro di casa nostra, del nostro continente. “Siamo molto felici di essere qui – ha detto il professor Martin Teuber, vicepreside che accompagna gli studenti tedeschi insieme alla professoressa Alexandra Aniceti. Per noi è molto importante questa esperienza soprattutto perché la nostra scuola offre l’insegnamento dell’italiano come lingua straniera, molti dei nostri studenti studiano o hanno studiato italiano e latino ed è molto importante per loro avere la possibilità di relazionarsi con gli studenti italiani e conoscere dal vivo la cultura, le tradizioni e la realtà del vostro Paese”. La visita sarà quindi ricambiata dal 4 al 8 Aprile prossimi quando 14 studenti del Liceo “Sciascia-Fermi” saranno ospiti della scuola tedesca.

Fonte: Articolo di Samanta Pino su Sant’Agatainforma


Pagina Erasmus+

Eventi Erasmus+