Erasmus+


L’Istituto è stato selezionato fra le 321 istituzioni scolastiche italiane partner in progetti KA2 School to School – i partenariati strategici che coinvolgono solo istituti scolastici – e opererà all’interno del progetto “Young European Cooperatives”.

Le opportunità per il mondo della scuola in Erasmus+ mirano a migliorare la qualità e l’efficacia dell’istruzione, permettendo a tutti i cittadini di acquisire competenze fondamentali, (quadro strategico Istruzione e Formazione 2020). Nello specifico gli obiettivi Erasmus+ per l’istruzione scolastica prevedono:

  • Migliorare le competenze del personale della scuola e rafforzare la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento
  • Ampliare la conoscenza e la comprensione delle politiche e delle pratiche educative dei paesi europei
  • Innescare cambiamenti in termini di modernizzazione e internazionalizzazione delle scuole
  • Creare interconnessioni fra istruzione formale, non formale, formazione professionale e mercato del lavoro
  • Promuovere attività di mobilità all’estero per gli alunni e lo staff delle scuole, anche a lungo termine
  • Accrescere le opportunità per lo sviluppo professionale e per la carriera del personale della scuola
  • Aumentare la motivazione e la soddisfazione nel proprio lavoro quotidiano

 

Young European Cooperatives

Durata Scuole del partenariato Breve descrizione degli obiettivi
A.S. 2015/2016
A.S. 2016/2017
A.S. 2017/2018
Krupp-Gymnasium
Duisburg, Germania
Scuola capofila
Promuovere e incentivare lo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile mettendo in atto saperi, abilità e competenze.
Fornire agli studenti le competenze di base per creare e gestire un’impresa attraverso un’esperienza reale e pratica che possa promuovere l’apprendimento cooperativo.
Ottenere un livello educativo critico e globale incoraggiando la cooperazione fra gli studenti e i docenti delle scuole partner e favorendo il contatto con ditte e organizzazioni a livello locale.
Favorire la presa di coscienza degli eventuali problemi relativi al territorio, all’ecologia e alla sostenibilità.
Migliorare le competenze informatiche e le abilità comunicative in lingua Inglese.
INS Pius Font i Quer
Manresa, Spagna
Scuola partner
Liceo Sciascia Fermi
Sant’Agata Militello, Italia
Scuola partner
Obchodná Akadémia
Banská Bystrica, Slovacchia
Scuola partner
Blog del progetto Young European Cooperatives
Sito web della cooperativa dell’istituto START – Sicily: The Art of Rising Tourism

 

 

ANNO SCOLASTICO 2016/2017

Quadro riassuntivo delle attività
Data Luogo Attività
14-19.05.2017 Banská Bystrica (Slovacchia) International Cooperative Meeting
26.03-01.04.2017 Manresa (Spagna) Bilateral Meeting con l’Institut Pius Font i Quer
5-7.09.2016 Sant’Agata di Militello (ME) Teachers’ Meeting

Circolari di riferimento

Circolare n. 248 – Elenco partecipanti all’International Cooperative Conference – Slovacchia
Circolare n. 181 – Partecipazione viaggio ERASMUS+

ANNO SCOLASTICO 2015/2016

Quadro riassuntivo delle attività
Data Luogo Attività
8-15.05.2016 Manresa (Spagna) Meeting con l’Institut Pius Font i Quer
13-18.03.2016 Sant’Agata di Militello (ME) Bilateral Meeting con il Krupp-Gymnasium
12-14.11.2015 Manresa (Spagna) Meeting organizzativo

Circolari di riferimento

Circolare n. 252 – YEC Project – Young European Cooperatives
Circolare n. 198 – Elenco alunni partecipanti al Progetto Erasmus+


dal sito di Erasmus+

Partenariati strategici – KA2

I Partenariati strategici fanno parte dell’Azione Chiave 2, Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche. Sono progetti di cooperazione transnazionale su piccola e larga scala che offrono l’opportunità alle organizzazioni attive nei settori istruzione, formazione e gioventù, a imprese, enti pubblici, organizzazioni della società civile etc. di cooperare al fine di
– attuare e trasferire pratiche innovative a livello locale, regionale, nazionale ed europeo
– modernizzare e rafforzare i sistemi di istruzione e formazione
– sostenere effetti positivi e di lunga durata sugli organismi partecipanti, sui sistemi e sugli individui direttamente coinvolti.

Attività possibili

Erasmus+ offre una grande flessibilità in termini di attività. È importante pianificare attentamente ogni attività in relazione agli obiettivi del progetto e alla richiesta di finanziamento. Tutte le attività devono essere svolte nei paesi delle organizzazioni coinvolte nel partenariato
•    Sviluppo di pratiche innovative: metodi, curricula, programmi, strumenti di apprendimento a distanza
•    Cooperazione con attori diversi: del settore pubblico, del mondo del lavoro e della società civile
•    Networking, scambio di esperienze e buone pratiche
•    Incontri di progetto (incontri tecnici per la programmazione e l’implementazione del progetto)
•    Mobilità per formazione, insegnamento, apprendimento se danno valore aggiunto al progetto
•    Opere d’ingegno e Eventi moltiplicatori

Mobilità all’interno dei Partenariati

La mobilità non rappresenta il focus del progetto ma è possibile pianificarla, purchè apporti valore aggiunto all’interno del progetto. Oltre agli incontri di progetto tra partner -comunque previsti e con voce di budget dedicata – è possibile pianificare eventi di formazione congiunta, visite di studio, attività di progetto tra gruppi di alunni, scambi linguistici e anche mobilità di lunga durata dello staff, per insegnamento e formazione, o mobilità per studio degli alunni

Mobilità a lungo termine da 2 a 12 mesi
– Insegnamento e formazione per lo staff
– Mobilità per studio degli alunni:
gli alunni delle scuole superiori possono frequentare una parte dell’anno scolastico presso un istituto europeo partner, sulla base di un learning agreement volto a concordare il programma di studio e il riconoscimento dell’esperienza al rientro in Italia.La reciprocità non è obbligatoria. Gli alunni devono avere almeno 14 anni ed essere iscritti regolarmente a scuola.

Mobilità a breve termine da 5 gg a 2 mesi
– Eventi di formazione congiunta per staff
– Attività di progetto congiunte fra gruppi di alunni (non è previsto limite d’età)
– Mobilità mista (virtuale e fisica) dei discenti